Tradizioni Alimentari

Tradizioni Alimentari – Le Coppiette

Specialità oggi apprezzate, che però hanno origini umili e modeste. Le coppiette nascono dall’antico uso di conservare la carne fresca nel tempo.
All’inizio prodotte con la carne equina, dall’Ottocento si è cominciato ad adoperare anche la carne ovina e, finalmente, al giorno d’oggi la maggiore produzione è prettamente suina.
Le “strisce” di carne vengono salate e condite con spezie “naturali”, quali peperoncino, semi di finocchio e talvolta foglioline di rosmarino, infilzate con spaghi di canapa e quindi, a coppie (da qui il nome) entrano in fase di stagionatura per circa due mesi.
Le “coppiette” si presentano di un colore rosso più o meno cupo, il gusto è sapido, dolce e naturalmente aromatico con prevalenza del piccante.
Ideale “rompidigiuno” con cui accompagnare, in ogni occasione, un buon bicchiere di vino locale.